Skip to main content

Viviamo in un mondo sempre più dinamico e in continua evoluzione. Innovazione ha molteplici significati: non vuol dire solo aggiungere funzionalità, rincorrendo i trend di mercato, senza aver prima fatto uno studio e dato un giudizio personale su esso. Vuol dire essere capaci di far evolvere in meno tempo possibile il proprio prodotto/servizio, mantenendo qualità e omogeneità.
Di seguito entreremo nel merito delle Progressive web app, illustrando Vantaggi e campi di applicazione.

Cos’è una Progressive Web App?

Il termine è stato introdotto per la prima volta da Google nel 2015. Le Progressive Web App (PWA) usano le moderne capacità del Web per fornire una In particolare le PWA rappresentano un insieme di esperienze e tecnologie che combinano i pro dello sviluppo Mobile e Web per creare Web Application moderne.
Le Progressive Web Apps sono un’evoluzione delle tecnologie web esistenti!
La pubblicazione di una Progressive Web App funziona allo stesso modo di un’altra pagina.
Fino a neanche 5 anni fa realizzare un’applicazione Web/Mobile/Desktop senza avere tre team separati, era impossibile; le Progressive Web App nascono e si diffondono sul mercato anche per ovviare questo problema.

Le PWA non sono altro che dei siti web con la capacità di essere installati come applicazioni Mobile o Desktop.

In un ambiente mobile l’applicazione sarà disponibile nell’elenco delle applicazioni, proprio come ogni altra applicazione installata tramite lo store del proprio sistema operativo, in pratica per l’utente utilizzatore non cambia nulla, anzi durante quest’articolo illustreremo anche i vantaggi.
In un ambiente desktop l’applicazione la troveremo nell’elenco dei programmi installati, all’avvio il sito avrà il proprio widget, separato dal browser, come se fosse un programma installato con la procedura classica a tutti gli effetti.
Questo permette di scrivere l’applicativo una volta sola e farlo girare su tutti gli ambienti.

Vantaggi per il team

Porta anche dei vantaggi a livello di prodotto ma anche a livello di team; l’azienda che adotterà le PWA non avrà il bisogno di avere un team dedicato con competenze differenti per poter sviluppare l’applicativo su diversi ambienti.
Questo abbatte le tempistiche di sviluppo ma anche gli eventuali costi di ricerca selezione del personale; di fatti in questo caso, avere un team con competenze omogenee è un enorme vantaggio, permette a tutto il team di intercambiarsi.

Vantaggi delle PWA
Le PWA hanno una serie di killer features:

  • Possibilità di utilizzare l’applicativo senza internet.
  • Coinvolgere continuamente i propri utenti.
  • Tempi di installazione/aggiornamento ridotti.
  • Consumo di risorse ridotto
  • Usa solo sotto connessione
  • Flessibile
  • Facile da installare
  • Responsive
  • Indicizzazione SEO
  • Veloce

Tuttavia le PWA, come ogni altro strumento, hanno dei limiti.
Le features delle prime “versioni” non avevano altri vantaggi oltre al fatto di sembrare un app nativa; successivamente resero possibile anche l’installazione in ambiente Desktop.

I principali svantaggi delle PWA

  • L’uso parziale dell’hardware e l’accesso al file system.
  • Le versioni di iOS inferiori 11.3 non supportano le PWA.
  • Un aspetto negativo è che non c’è presenza visiva del PWA nell’app store.
  • Alcuni marchi devono essere presenti nell’app store perché i loro clienti se lo aspettano. Questo è certamente il caso dell’Apple App Store. Fortunatamente, dall’inizio di quest’anno, Google ti consente di pubblicare PWA nel Google Play Store utilizzando la funzione Trusted Web Activity TWA.
  • Tuttavia verranno implementate queste funzionalità nell’immediato futuro, le specifiche di alcune features sono già state scritte e l’implementazione è lo step successivo.

Quali sono i framework più utilizzati per le PWA?

Esistono diverse tecnologie per la creazione delle Progressive Web App, principalmente basate su JavaScrip, con diverse caratteristiche. Teniamo a precisare che non è indispensabile utilizzare dei framework, anche se velocizzerebbero lo sviluppo.

  • Una potente libreria JavaScript per costruire interfacce utente dinamiche e moderne
  • Una combinazione di componenti, strumenti e modelli pensata per la creazione di PWA
  • Un framework JavaScript per la creazione di applicazioni web dinamiche che utilizza l’HTML come linguaggio modello
  • Un framework JavaScript per la creazione di potenti applicazioni per piattaforme multiple utilizzando un codice base
  • Un progetto open source per migliorare le prestazioni delle pagine web

Per chi sta utilizzando le PWA, quali riscontri?
Beh ci sono vari siti e player web che stanno già usando questa tecnologia e i dati sono tutti positivi, ecco un breve sunto di ciò che sta emergendo dall’uso di questa tecnologia. Più del 50% dell’ aumento di pagine viste per sessione.
Riduzione tra il 60-80% del tempo di caricamento di una pagina. Aumenti del 10-20% delle conversioni e/o vendite. Riduzione del 20% circa del noreferrer noopener.
Una riduzione altissima, circa il 60-70%, della banda utilizzata nella navigazione in quanto chi decide di scaricare la PWA consuma a livello di banda circa 500K rispetto ai classici 10, 20 o 30 MB per una classica app nativa.

Principali esempi di Progressive Web App

Se hai mai visitato Instagram, Pinterest, Starbucks o Uber sul tuo laptop, hai visitato alcune delle PWA di maggior successo del Web.

Il futuro delle PWA secondo Neosyn

Concludendo abbiamo visto i pro, i contro di una PWA e i principali esempi sul mercato. Non rimane che chiederci, a questo punto, se ci attende un futuro basato sul Progressive o meno. Naturalmente fornire una risposta non è semplice o quantomeno bisognerebbe analizzare il progetto in sè, sotto ogni aspetto.
Sicuramente non vi è una tattica definitiva e omologabile a tutti i progetti.
Il pay-off delle PWA è proprio Mobile First, e ciò la dice lunga su quanto sta succedendo in un settore che è già partito in “quinta” alla conquista del mondo dato che si stima che il 61% della popolazione mondiale nel 2021 avrà uno smartphone connesso alla rete.
Da un’analisi pubblicata su WIRED riguardante i dispositivi usati per effettuare acquisti su internet, dà un ulteriore conferma a quanto appena descritto ossia, i dati confermano la tendenza di crescita degli acquisti effettuati da dispositivi mobili.
Secondo i risultati del report, circa il 60% degli acquisti è fatto tramite smartphone mentre il 32,3% da pc o laptop e il 7,6% da tablet.

Hai bisogno di una PWA?

Vorresti implementare la tua presenza sul Web con una PWA? O realizzare un Web-site con queste caratteristiche? Neosyn c’è
Per ulteriori informazioni non esitare, Seguici sui nostri social per restare aggiornato. INSTAGRAM

Lascia un commento